La Convenzione Tipo della Regione Lazio e che il comune dovrebbe rispettare (ma non lo fa!)

Richiamiamo l’attenzione su una frase importantissima del comma 1 dell’art. 18 del DPR 380/2001: “la regione approva una convenzione-tipo, con la quale sono stabiliti i criteri nonché i parametri, definiti con meccanismi tabellari per classi di comuni, ai quali debbono uniformarsi le convenzioni comunali”
Tale comma riscrive, in sostanza quanto già previsto dall’art.8 della Legge 10/1977 (“Legge Bucalossi”) per tutte le Convenzioni in Diritto di Proprietà (dato il riferimento incrociato del comma 13 dell’art. 35 della Legge 865/1971) e per quelle sostitutive di “Trasformazione” da Diritto di Superficie a Diritto di Proprietà (dato il riferimento incrociato del comma 46 dell’art. 31 della Legge 448/1998).
Proprio oggi ho scoperto che la Convenzione-Tipo Regionale (di cui ignoravo l’esistenza) in effetti esiste ed è stata approvata con la Deliberazione del Consiglio Regionale del 19 marzo 1980, n. 860. che allego. Lo schema di Convenzione-tipo al quale, come da DPR 380/2001, TUTTI i Comuni della Regione DEBBONO uniformati è ben diverso da quello approvato dal Comune di Roma ed ancora più diverso da quello modificato dalla Deliberazione 46/2017 dell’Assemblea Capitolina. La domanda è: non si riscontra in questo “scavalco” del Comune, rispetto ad un atto della Regione che obbliga tutti i Comuni a certi comportamenti amministrativi, una sorta di abuso di potere?
Il punto principale di tutta la questione riguarda l’art. 13 dello schema di Convenzione-tipo regionale che dispone: “La presente convenzione ha una durata di validità di 25 anni (con possibilità di modifica a cura del Comune da 20 anni a 30 anni, ma con il vincolo a 20 anni per le convenzioni di Trasformazione partendo dalla stipula della convenzione originaria che si va a sostituire) a decorrere dalla data della sua stipulazione e vincola per tale durata Il concessionario ed l suoi aventi causa al rispetto degli obblighi dalla stessa previsti”.
Come si vede il vincolo esiste SOLO “per tale durata” e non in modo perpetuo come erroneamente interpreta il Comune!

Clicca qui per la discussione sul tema (necessario account FacebooK)

Cliccando qui puoi scaricare la convenzione DEL 860 del 1980

Precedente FAQ Ricorso al Presidente della Repubblica Successivo Stato di Attuazione pratiche di affrancazione aggiornato al 29/12/2017 in formato Excel con filtri abilitati.